EarthBI: il problema da risolvere

EarthBI vuole risolvere un problema ben preciso: aiutare il nostro pianeta a salvarsi dal degrado.

La produzione di combustibili fossili, da cui successivamente viene prodotta la plastica, è uno dei principali fattori chiave di questo disastro biologico.
La produzione mondiale di plastica è passata dai 15 milioni del 1964 agli oltre 310 milioni attuali. Si stima che ogni anno almeno 8 milioni di tonnellate finiscano negli oceani del mondo e che ci siano più di 150 milioni di tonnellate di plastica negli oceani con vere e proprie isole.

Ovviamente la natura non rimane indietro e da anni assistiamo a cambiamenti climatici di vario genere, dagli tzunami allo scioglimento dei ghiacciai.
Cosa accadrá nel futuro ? Vogliamo davvero scoprirlo?

E se ci fossero davvero delle chance per cambiare il mondo in meglio ?

Come funziona il progetto

Noi, una soluzione l’abbiamo trovata e siamo orgogliosi che l’idea è tutta Italiana.
Si chiama EarthBi ed è un ambiziosissimo progetto che vede la brevettazione di una BIOplastica rivoluzionaria completamente biodegradabile.

Il tutto coinvolge innumerevoli campi che abbracciano le più avanzate tecnologie e settori, tra cui anche quello della blockchain. Abbiamo sviluppato una tokenomics interna che sfrutta il token utility  “ERA“. La sua funzione è proprio di incentivare l’acquisto di materiale bioplastico a tutte quelle industrie che vorranno sostenere il mondo, abbracciando una soluzione completamente innocua per l’ambiente.

Nonostante le ICO (Initial Coin Offering) abbiano portato per tutto il 2017 enormi quantità di ricavi, hanno subìto, negli ultimi mesi, una profonda trasformazione.
Il mercato ha sempre più guardato con occhio critico questo fenomeno, dietro al quale si sono celate anche truffe col solo scopo di ottenere facilmente liquidità. A volte le società non utilizzavano quanto raccolto nelle modalità o per le finalità inizialmente promesse.

Il progetto EarthBi, infatti, non prevede il lancio di una ICO. Il processo avviato consente agli acquirenti di divenire proprietari del token ERA. Questo darà il diritto a ricevere bioplastica EarthBi, o beni prodotti in tale bioplastica, in maggiori quantità o ad un prezzo scontato rispetto a quello di mercato.


Al momento sono già stati venduti 9000000 ERA per un controvalore di 9000000 Kg di bioplastica. Con questo risultato, EarthBi è stato citato da testate giornalistiche del calibro di Forbes, Ansa, Corriere Innovazione, the Cryptonomist, Adriatic Crypto Hub e molti altri.

Di questo e molto altro parleremo al nostro speech, con la presenza anche di Alessio Altorio, uno dei fondatori. Approfonderemo le dinamiche del progetto, rendendovi partecipi delle prossime iniziative ed opportunità che lanceremo.

Qui sotto trovate il programma completo. Ci vediamo a Milano 😉